Premio Giorgio Lago

C'ERA UNA VOLTA IL NORDEST: GIORGIO LAGO VENT'ANNI DI GIORNALISMO RAZZA PIAVE

Sabato 21 maggio alle ore 18, l'Associazione Amici di Giorgio Lago presenta il libro “C’era una volta il Nordest: Giorgio Lago, vent'anni di giornalismo razza Piave” (Padova University Press, 2015) al Teatro Accademico di Castelfranco Veneto, Treviso.

Gianni Montagni dialoga con l'imprenditore Mario Carraro, il socologo Enzo Pace e il direttore del Corriere Veneto Alessandro Russello.
Partecipano Luigino Rossi, presidente dell’ Associazione Amici di Giorgio Lago, e Patrizia Messina, direttrice del Centro Studi Giorgio Lago dell’ Università di Padova.

La presentazione è organizzata con il patrocinio del Comune di Castelfranco Veneto e con la collaborazione del Centro Studio Giorgio Lago dell’Università di Padova.
Si prega gentilmente di contattare il Museo Casa Giorgione per le prenotazioni dei posti allo 0423 735626 oppure via e-mail all’indirizzo info@museocasagiorgione.it

 

IL LIBRO

Giorgio Lago amava identificarsi con la locuzione “razza Piave” per storia personale e professionale. “C’era una volta il Nordest – Giorgio Lago, vent’anni di giornalismo razza Piave” è il libro attraverso cui l’associazione di amici intitolata al suo nome ha ritenuto di offrire al giornalista un particolare contributo e tenerne viva la memoria.
Il libro raccoglie una selezione dei tanti editoriali scritti da Lago negli anni trascorsi prima alla direzione de Il Gazzettino poi editorialista de La Repubblica e dei quotidiani locali del gruppo L’Espresso. Giornalista di razza, anzi di “razza Piave”, nel suo intenso percorso professionale, Lago ha dato corpo a un’idea di Nordest come laboratorio di riforma per il sistema-Paese.
Una battaglia che ha fatto perno sull’idea del federalismo e che ha dato voce in politica, in economia e nella società civile a una voglia di cambiamento, di modernizzazione, di innovazione; un desiderio che rimane ancora oggi più che mai attuale. I testi sono accompagnati dai contributi di una serie di esponenti delle istituzioni, della produzione, del vivere civile che hanno avuto modo di essere suoi compagni di strada.
La speranza è che queste pagine servano a tenere vive la tensione e la passione per un’Italia nuova e diversa, in cui a giocare un ruolo di traino sia un nuovo e diverso Nordest. Il libro, a cura di Francesco Jori e Gianni Riccamboni e si arricchisce di saggi di Mario Bertolissi, Massimo Cacciari, Mario Carraro, Giovanni Costa, Ilvo Diamanti, Enzo Pace, Paolo Possamai, Gianni Riccamboni.

 

Premio Giorgio Lago Premio Giorgio Lago Premio Giorgio Lago

 

Promosso da


In collaborazione con

Comune di Castelfranco Veneto
Assessorato alla cultura

 


Main sponsor

  

 

Con il Patrocinio di

 

 

 

 

 

 

 

 

Technical Sponsor

 

 

 

 


Organizzazione e ufficio stampa

+39 0444 543133
info@pentastudio.it